Bivacco Regondi

   Riduci
Vista esterno

m. 2560

Periodo di apertura: sempre aperto
Periodo consigliato: giugno – settembre
Posti letto: 20
Proprietà CAI Desio
Quota: 2560 m
Difficoltà: nessuna
Tempo di salita: h 2.30 – 3.30

ITINERARIO n.1
Da Glacier, ultima frazione di Ollomont, si attraversa il ponte sul torrente Buthier e imboccare la strada sterrata che sale all’Alpe Crottes (1733) segnavia n. 6.
Proseguire oltre l’Alpe su sentiero che sale nel vallone denominato la Gaula.
Nel tratto più stretto del canalino roccioso, una breve deviazione a destra conduce all’oratorio della Gaula (m 1864).
Il sentiero prosegue verso l’Alpe le Place ( m 2149) e successivamente si porta sul vasto e paludoso Plan du Breuil alla base del Mont Gelé. Aggirato a destra questo ripiano, si sale verso destra su evidente sentiero in diagonale sotto i salti rocciosi. Giunti al bivio per il Col Cormet, quota 2460, si procede con numerose svolte, fino a raggiungere una sella nelle vicinanze del Lac dell’Incliousa (m 2420). Ritornando a sinistra , il sentiero affronta lil pendio erboso sovrastante la sponda sinistra del lago Leitou e di lì in pochi minuti, porta al bivacco.

ITINERARIO n.2
Da Capoluogo, a destra della casa comunale si prende la strada che porta verso l’interno del borgo. A 100 m, lasciandosi a destra un caratteristico lavatoio, si prosegue per un’erta fino ad intersecare la strada asfaltata in fraz. Cognein per poi procedere sempre salendo su breve tratto asfaltato e successivamente su sentiero. Si attraversa strada poderale “panoramica” e si prosegue su ripida e larga salita sterrata. Il ripido sentiero prosegue con piccoli tornanti facendo guadagnare in breve quota all’altezza degli alpeggi . Proseguendo poco sopra il sentiero si apre in un’ampia spianata erbosa, suggestiva in primavera per l’abbondante fioritura di anemoni.
Si procede per strada sterrata sino all’alpeggio del Berio (m 1932); piegando a sinistra si risalgono gli ampi pascoli fino a raggiungere un pendio più ripido che si sale verso sinistra e poi verso destra passando vicino ai ruderi di una Tsa. Il sentiero prosegue sino a raggiungere l’ampio Col Cornet (m 2460). Da qui si procede come da itinerario precedente.


Itinerari dal Bivacco Regondi:
Mont Gelé (m 2518) - alpinistico F



Torna al menù di accesso rapido